Navigation Menu
Da Miami beach a Downtown: il diario del viaggio con mio figlio

Da Miami beach a Downtown: il diario del viaggio con mio figlio

on Gen 16, 2015 in Miami | 16 comments

Lucrezina

Dopo il primo post in cui vi parlavo delle emozioni del viaggio a Miami con mio figlio (lo trovate QUI) ecco “a grande richiesta” (oserei dire “a grandissima richiesta”) il racconto delle tappe che abbiamo toccato durante la nostra vacanza natalizia!

Miami Wynwood Walls - Blogger“Dici Miami e pensi a Miami Beach”

Questo vale per la maggior parte delle persone, credo, ma Miami non è solo spiaggia, mare e relax….è anche relax mare e spiaggia 😉

Scherzi a parte oltre il “Beach” c’è una città affascinante, moderna e stimolante.

Nel corso del nostro viaggio siamo stati a Miami in due tappe: arrivati il 23 Dicembre siamo ripartiti il 26 per Orlando, siamo quindi ritornati il 29 Dicembre per poi ripartire definitivamente l’1 Gennaio.

Idealmente avrei voluto equamente suddividere il mio soggiorno tra una visita un po’ più “culturale” della città e un crogiolarsi al sole in spiaggia. Nei fatti la voglia di relax ha avuto la meglio e con la scusa che “ il mare fa bene al piccolo” abbiamo sostanzialmente optato per un approfondito studio della parte Beach (in particolare South Beach) con solo qualche contaminazione del Downtown.

Miami Beach - Spiaggia

Il 24 Dicembre mattina, appena svegli ci siamo subito diretti verso il mare con una “sana voglia di oziare”. Grazie alla posizione ideale dell’appartamento in cui soggiornavamo, in pochi minuti abbiamo raggiunto la spiaggia situata a pochi metri da Ocean Drive tra il Delano Hotel e lo Shore Club.

Miami  beach - Peekaboo Travel Baby in spiaggia

Miami Beach - il Pellicano

La giornata è stata fantastica e credo che la ricorderò forse come una delle vigilie più originali mai trascorse: Baby P. ha giocato con i gabbiani, dormito e addirittura mangiato (che per un bimbo selettivo come lui è un ottimo successo!). Noi non ci siamo fatti scappare la possibilità di fare un bagno nell’Oceano e poi abbiamo deliziato il palato con un croccante e appetitoso croissant della Sandwicherie, un originale chiosco che vende baguette e croissant farciti, davvero deliziosi.

Miami Beach - la sandwicherie

Per il tradizionale Pranzo di Natale ci siamo rifugiati nell’esclusiva Belle Isle, non lontana da South Beach, e abbiamo goduto dell’incantevole panorama che si coglie dalla terrazza dello Standard Hotel. Onestamente il ristorante non è particolarmente degno di nota per il cibo né tantomeno si può considerare “family friendly” (non avevano neanche i seggioloni!) ma la vista che si coglie è unica: la sensazione è quella di essere soli in mezzo al mare e solo per questo vale la pena andarci.

Miami Beach - Standard Hotel View

Belle Isle - Standard Hotel view 2

Per concludere il “Santo Natale” in bellezza ci siamo concessi del “sano e sfrenato” shopping a Lincoln Road.

Nella seconda tappa del nostro viaggio abbiamo dormito in un appartamento sito a Brickell, un quartiere di Downtown Miami noto come la Manhattan del Sud. Se non si vuole soggiornare a Miami Beach questa è una zona residenziale che consiglio vivamente: piena di negozi e ristoranti, è deliziosa ed è molto piacevole passeggiarci.

Per non farci mancare nulla la sera del nostro rientro a Miami siamo andati all’American Airlines Arena e abbiamo assistito ad una partita di basket dei Miami Heats. Più che una partita, lo definirei uno show con tanto di pon pon girls (la versione decisamente moderna delle pon pon girls!), riprese video del pubblico, quiz e ovviamente hamburger e panini. Bè un’esperienza niente male…

American Airlines Arena - Partita di basket

American Airlines Arena - Pon pon girls

A questo punto non mancava che dedicarsi ad una giornata radical chic intellettuale, la realtà? il 31 Dicembre abbiamo optato per un onesto bivaccare nel lettino della spiaggia di Miami Beach con la sabbia bianca e la brezza che ti scompiglia i capelli.

Miami Beach e bandiera americana

Abbiamo festeggiato la fine dell’anno al Ristorante Essensia del Palms Hotel & Spa: la cucina, guidata da una chef donna, è caratterizzata dall’uso di prodotti biologici e dal fatto di essere kids friendly. Il valore aggiunto ufficiale lo ha dato l’incantevole giardino in cui è posizionato, ma il valore aggiunto ufficioso è stato il fatto che Baby P. si è addormentato prima di cena e si è svegliato direttamente il giorno dopo. Un capodanno miracoloso 🙂

In questa viaggio emozionale americano non ci siamo tuffati solo nel giallo del sole e nel celeste del mare, né ci siamo limitati solo a vivere l’esperienza culinaria americana, qualcuno vi ha mai parlato infatti dell’arcobaleno di colori di Wynwood?

Wynwood Walls - Miami

Wynwood, un area un tempo considerata malfamata e pericolosa, è adesso una vera opera d’arte a cielo aperto, il polmone artistico di Miami caratterizzato dalla presenza di giganteschi murales dipinti dai più rinominati street artists.

Wynwood Art - Miami 2

Wynwood Art - Miami

Miami Downtown - Wywood walls

Passeggiando tra le sfumature dei verdi e gialli, in un contesto multiculturale tra turisti, hippy, writers e artisti si è concluso così il nostro viaggio fatto di emozioni, relax e gioia di …viaggiare!

Link utili:

Dove mangiare:Peekaboo Travel Baby a Miami

Chiosco Sandwicherie di Miami beach: originale e appetitoso

Ristorante Lido dello Standard Hotel di Belle Isle (vicino Miami beach): speciale soprattutto per la vista che si gode

Ristorante Essensia al Palms sito al The Palms Hotel & Spa: cucina bio e kids friendly. Giardino esterno incantevole. Cucina valida

Dove dormire:

Hotel 18 a Miami Beach: posizione comodissima per la spiaggia, appartamenti piccoli

Camden Brickell Apartment: appartameni situai nel delizioso quartiere di Brickell, vicino downtown. Spaziosi e comodi.

    16 Comments

  1. Anche io ho un bambino piccolissimo e non vedo l’ora di iniziare a farlo viaggiare 🙂

    • Lucrezina

      uhhh davvero hai figlio piccolo? quanto ha? allora dovra’ viaggiare zaino in spalla con te 😀 spero che qualche mio post possa darti qualche spunto interessante per un bel viaggio con lui 😉

    • Lucrezina

      grazie! si davvero bello forse piu’ di quanto non riesca a trasmettere con le parole 😀

  2. La più bella così di tutte sei tu e P. Belli!!!

    • Lucrezina

      ahahah grazie ma tu sei di parte 😀 grazie per il commento e spero di poter raccontare presto in questo blog del viaggio che faremo per venirvi a trovare 🙂

  3. dopo questo post prenderei ilo primo volo. 😉

    • Lucrezina

      questi sono i commenti per cui capisco che sono contenta di avere aperto un blog: sapere che qualcuno ha letto un mio post ed e’ stata anche solo sfiorata dall’idea di partire dopo aver letto il mio articolo mi riempie di gioia e di soddisfazione! Grazie mille

  4. Oddio che sooooognooooo!!! Stupendo, stupendo tutto!!!
    Non vedo l’ora di organizzare finalmente il nostro viaggio a Miami, e preparati che ti tartasserò di domande 🙂

    • Lucrezina

      si si davvero davvero bello, e’ stato un natale fantastico e anzi direi unico! Sono gia’ pronta per tutte le tue domande 😀 preparati pero’ che poi io ti faro’ un sacco di domande dopo la Scozia 😉

  5. Che bello….prima di partire per Londra mi ero messa a spulciare alcune foto del mio viaggio in Florida per fare un post e rileggere queste tue parole mi ha fatto tornare alla mente Miami <3
    Wynwood?? sembra bellissima…dovro' tornare a vederla 🙂

    • Lucrezina

      sei stata in Florida e non hai scritto nulla?? ahiahiahiahia 😉 be’ Wynwood assolutamente merita una visita quindi ti tocca tornare e rimediare 😉 contenta che il mio post ti abbia fatto tornare alla mente il tuo viaggio, ora pero’ attendo il tuo post 😀

  6. Mi ero persa questo post ma soprattutto le foto SUPER!
    Mi hai trasmesso una gran bella sensazione di relax (si dai, ti ho anche invidiata un pochettino 😀 )! E vogliamo parlare di Wynwood? Sembra un posto davvero spettacolare!
    Brava 😉

    • Lucrezina

      Wynwood e’ un posto spettacolare…devi assolutamente andarci, gia so che faresti delle foto stupende 😀 Allora aspetto il tuo post “California on the road” 😉

    • Lucrezina

      Prego! Contenta se può tornarti utile! 🙂

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi ricevere i miei articoli via mail?

Vuoi ricevere i miei articoli via mail?

Grazie ho ricevuto la tua iscrizione. A presto!

Pin It on Pinterest

Share This
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: