Navigation Menu
Galleria Borghese con bambini: il gioco dell’arte

Galleria Borghese con bambini: il gioco dell’arte

on Lug 16, 2018 in Roma | 6 comments

Lucrezina

Questo articolo in cui racconto della bellezza di visitare la Galleria Borghese di Roma con bambini lo dedico a tutte quelle mamme che ho incontrato nel tempo e che mi hanno detto che “andare al museo con i bambini è impossibile e che, da quando sono nati i loro piccoli, hanno smesso di visitare esposizioni o gallerie”.

Credo, infatti, che se fatto nel modo giusto, con la persona giusta e con i tempi giusti, non solo si possa andare al museo ma si debba, perché abituare i bambini all’arte è un dovere morale, tale che poi se tuo figlio viene a dirti che “vuole andare al museo” tu possa persino gongolarti, consapevole di aver fatto un ottimo lavoro!

Viaggio a Copenaghen

Io personalmente ho cercato di portare i miei bimbi al museo sin da subito: siamo stati ad AArhus al museo di arte moderna (5 motivi per cui vale la pena visitare AArhus con bambini), al museo di storia naturale a New York (New York con bambini piccoli), al Louisiana Museum di Copenaghen (Viaggio a Copenaghen in 2 giorni) e Baby P. ha persino voluto festeggiare il suo compleanno al museo di zoologia di Roma.

Da quando poi mio figlio è diventato più grande, ho capito l’importanza di coinvolgerlo in maniera più concreta: ecco perché l’ho portato al Colosseo con un’associazione (che purtroppo so non essere più operativa) e perché recentemente siamo stati alla Galleria Borghese di Roma con Mamma Cult.

Galleria Borghese con bambini

In questo articolo voglio parlarvi proprio di quest’ultima visita: sono stata molto indecisa su quale attrazione di Roma visitare con lui, sapendo di avere la fortuna che sarei stata supportata da un’esperta che avrebbe parlato il suo linguaggio. Ho quindi voluto scegliere un museo che oltretutto io stessa non avevo mai visitato (orrore!) e che forse da sola non sarei riuscita a valorizzare e soprattutto a farglielo amare nello stesso modo.

Galleria Borghese con bambini: la conoscete?

Conoscete la Galleria Borghese? Si tratta di uno scrigno di tesori artistici la cui presenza è merito del Cardinale Scipione Borghese: fu lui a far costruire, infatti, questa meravigliosa villa nel 1600, situata nel cuore di Villa Borghese di Roma.

La galleria è semplicemente (si fa per dire) la collezione privata di una persona amante dell’arte e con uno spiccato gusto estetico: la disposizione delle opere riflette, quindi, il suo gusto e non rispetta un criterio specifico, se non per il fatto che al piano terra si trovano principalmente le sculture e al piano superiore le opere di arte pittorica. Nel museo sono conservati 4 gruppi scultorei di Bernini, 6 tele di Caravaggio, 2 dipinti di Raffaello, 2 di Tiziano e altre opere meno note.

La collezione di opere d’arte presente nella Galleria è una delle più importanti di Roma e non è facile dire in poche parole quale siano quelle imperdibili: Baby P. è rimasto incantato di fronte tutte le sculture del Bernini (come “Apollo e Dafne”, “David” e il “Ratto di Proserpina”) e ha contemplato la “Paolina Bonaparte” di Canova. Io, invece, ho particolarmente amato “L’Amor Sacro e l’Amor Profano” di Tiziano, la “Deposizione di Cristo” di Raffaello e il ritratto “Bacchino Malato” di Caravaggio.

Galleria Borghese con bambini

Baby P., a distanza di giorni, ancora ricorda la leggenda di Giove allattato dalla Capra Amaltea (scoperta di fronte l’omonima statua del Bernini), il mito di Dafne che si trasforma in albero di alloro (illustrato di fronte l’Apollo e Dafne) e il racconto di Proserpina rapita da Plutone per portarla negli Inferi (ascoltato di fronte “il Ratto di Proserpina” del Bernini).

Come vi dicevo, la visita è stata particolarmente divertente (si ho scritto proprio divertente!) grazie alla nostra guida di Mamma Cult che ha saputo trovare la chiave giusta per galvanizzare mio figlio con un linguaggio alla sua portata, giochini a tema, racconti che lo hanno incuriosito, una buona dose di entusiasmo contagioso e ovviamente una grande preparazione alla base.

Mamma Cult: un portale per famiglie in viaggio

Avete mai sentito parlare di Mamma Cult? È un portale online per la prenotazione di attività culturali e di intrattenimento in Italia per famiglie con bambini da 0 a 15 anni.

Mamma CultCome recita il sito, Mamma Cult promuove una cultura #FamilyFriedly che permette alle famiglie in viaggio di fare attività adatte ai bambini. Sul portale si possono prenotare visite guidate a luoghi di interesse culturale, laboratori di attività, escursioni e persino organizzare feste.

Grazie a Mamma Cult, durante la visita di Galleria Borghese, mio figlio è riuscito a imparare la storia della Famiglia Borghese, a vedere con un occhio diverso le opere di autori del calibro di Bernini, Caravaggio e Canova ma soprattutto a capire che visitare un museo d’arte può essere un bel gioco.

Galleria Borghese con bambini

Che aspettate a portarci i vostri bambini? Sono sicura che anche le mamme più restie si ricrederanno! Per prenotare una visita vi basta cliccare su questo link: Tour Galleria Borghese con Mamma Cult

Galleria Borghese con bambini – Info utili:

Il museo si trova in Piazzale Scipione Borghese, 5

E’ aperto dal martedì alla domenica dalle 9 alle 19

Per coinvolgere i vostri bimbi vi consiglio un libro che ci ha consigliato la guida stessa e che noi abbiamo adorato: Complotto alla Galleria Borghese.

[Articolo in collaborazione con Mamma Cult]

    6 Comments

  1. Villa Borghese è bellissima, ma devo dire che Roma è unica, abbiano una fortuna enorme! Hai proprio ragione, anche se non ho figli, concordo con te che sia un dovere portare i bambini ai musei, guardare con loro queste opere uniche. Bello questo portale che segnali, non lo conoscevo.

    • Lucrezina

      E’ proprio vero in questo senso Roma è una gran ricchezza: in particolare per il lusso di poter andare ogni weekend a visitare una ricchezza artistica diversa a portata di mano! Dai un’occhiata al portale di Mamma Cult è fatto molto bene 😉

  2. I tour di MammaCult sono molto belli. Noi abbiamo fatto quello del Colosseo ed è stato molto interessante per grandi e piccoli

    • Lucrezina

      Sono sicura sia stato bello anche il Colosseo con loro: mio figlio è rimasto davvero conquistato dal tour fatto con loro e voglio presto portarlo a farne un altro!

  3. Bellissima iniziativa. Se lo avessi saputo anni fa probabilmente avrei fatto in modo che anche mio figlio partecipasse a qualche visita guidata da Mamma Cult.
    Comunque, devo confessare che anche io non ho ancora visitato il Museo di Villa Borghese (è in programma, ma non ne ho ancora avuto l’occasione) ed è davvero un peccato perché molte di quelle opere le ho studiate proprio quest’anno in un corso di storia dell’arte a cui mi sono iscritta.

    • Lucrezina

      Devo ammettere che io mi sono vergognata abitando a Roma a non averlo mai visto prima soprattutto considerando che mi è piaciuto molto! Grazie a Mamma Cult poi il tour è stato piacevole anche per mio figlio e quindi per entrambi più facile…evviva! 🙂

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi ricevere i miei articoli via mail?

Vuoi ricevere i miei articoli via mail?

Cliccando su "iscriviti" accetti di ricevere la newsletter (massimo un invio a settimana) del nostro sito (Leggi l'informativa completa) e ci autorizzi al trattamento dei dati personali secondo il D.Lgs. 196/2003 e GDPR UE 679/2016

Grazie ho ricevuto la tua iscrizione. A presto!

Pin It on Pinterest

Share This
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: